ADRIANO: L’IMPERATORE ARCHITETTO

Adriano non fu soltanto un grande imperatore, ma anche un uomo colto, amante della poesia, della filosofia ed appassionato di architettura.

La visita si concentra sulle sue importanti testimonianze nella Roma imperiale: i resti del Tempio di Adriano in piazza di Pietra, il restauro del Pantheon di Agrippa ed il suo famoso Mausoleo, poi conosciuto come Castel Sant’Angelo.

Disponibile su richiesta scrivendo un’email a visitaroma@storikamente.it

Descrizione

Visita guidata pensata per visitatori adulti.

Durata: circa 2h e 30.

La visita si sviluppa totalmente all’aperto. Si consiglia di indossare scarpe comode.

La nostra passeggiata ci porterà alla scoperta di tre monumenti romani pensati o restaurati dall’imperatore Adriano, che, come sappiamo dalle fonti letterarie, amò in modo particolare l’architettura.

Inizieremo da quello forse meno conosciuto: il Tempio di Adriano in piazza di Pietra, il cui nome deriverebbe proprio dai suoi resti, appena undici colonne, inglobate in un edificio seicentesco.

Ben più noto e ben conservato è il Pantheon, simbolo di Roma, oltre che monumento unico dell’architettura romana. L’attuale struttura si deve al restauro che ne fece Adriano, a seguito degli incendi che distrussero la precedente di Agrippa. Ripercorreremo le sue trasformazioni nel corso del tempo, essendo il primo esempio di tempio pagano inglobato in un tempio cristiano: oggi infatti è la chiesa di Santa Maria ad Martyres.

Concluderemo la passeggiata nel luogo che Adriano scelse come propria sepoltura, il Mausoleo, meglio noto come Castel Sant’Angelo. Anche quest’ultimo subì diverse modificazioni, ottenendo il suo attuale nome nel Medioevo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “ADRIANO: L’IMPERATORE ARCHITETTO”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.