Museo Centrale del Risorgimento


Il Museo Centrale del Risorgimento ha sede nel Vittoriano a Roma (RM). Nel 1878, alla morte di Vittorio Emanuele II il Parlamento decise di edificare a Roma un monumento dedicato al primo sovrano dell’Italia unificata, chiamato perciò Vittoriano. Nel monumento – inaugurato nel 1911- avrebbe dovuto collocarsi il Museo Centrale del risorgimento.

Le testimonianze di questo periodo storico sono costituite da documenti cartacei (lettere, diari, manoscritti di opere), da quadri, sculture, disegni, incisioni, stampe, armi che formano un grande archivio della memoria del Risorgimento di proprietà dell’Istituto per la Storia del Risorgimento italiano.

Lo spazio architettonico del Museo reca lungo le pareti, incisi nel marmo, brani di testi significativi dei maggiori testimoni della storia d’Italia, in modo che lo stesso contenitore diventa parte integrante del museo.

Il nuovo percorso di visita del Museo si articola secondo una scansione temporale collegata a singoli eventi e a figure che in qualche modo ne sono state protagoniste.

Queste le sezioni:

– Il periodo napoleonico

– Il Congresso di Vienna

– I moti rivoluzionari del 1820-1821 e del 1830-1831

– Giuseppe Mazzini e la Giovine Italia

-Pio IX

– Il 1848: le Cinque Giornate di Milano; la Repubblica di San Marco; la Prima guerra d’indipendenza

– Il 1849 e la Repubblica Romana

– Cavour e la guerra di Crimea

– Vittorio Emanuele II e la Seconda guerra d’indipendenza

– Garibaldi e l’impresa dei Mille

– Dall’Unità all’Aspromonte

– La Terza guerra d’indipendenza

– 1870 la presa di Porta Pia

– La Prima guerra mondiale

 

Un percorso di rari filmati d’epoca realizzati in collaborazione con Cinecittà Luce e il Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale è integrato al percorso di visita.

In particolare, nell’area didattica, sarà visibile il film di animazione La Lunga Calza Verde realizzato nel 1962 da Cesare Zavattini e appositamente restaurato da Cinecittà Luce.

Nelle due grandi Sale è inoltre possibile ascoltare alcuni brani sonori militari originali dell’Ottocento e della Prima guerra mondiale, selezionati dall’Istituto Centrale per i Beni Sonori ed Audiovisivi.


 

Dove si trova:

Roma, Complesso del Vittoriano – p.zza Venezia

Ingresso museo: Via dei Fori Imperiali\via San Pietro in Carcere
Ingresso mostre temporanee: Ala Brasini, Via San Pietro in carcere

 

Orari e giorni di apertura:

Chiuso il primo lunedì del mese

Dal lunedì alla domenica: 9.40 – 18.30

Ultimo ingresso ore 17.45

Costo biglietto:

Intero € 5,00

Ridotto € 2,50

Per contattare il museo:

Tel. 066793598 – 06.6793526

Email ist.risorgimento@tiscali.it